jquery.hrzAccordion.defaults
  • Prevenzione

    bisogna sapere come sono fatti i denti, che cosa avviene o può avvenire loro e cosa fare per mantenerli sani; dopo la pulizia, la placca si riforma in poche ore. Occorre pulirsi i denti di frequente, subito dopo ogni pasto, sempre prima di andare a dormire ed evitare alcuni alimenti. L'uso dello spazzolino mantiene sani denti e gengive mantiene brillante il sorriso e fresco l'alito. L'uso di un dentifricio al fluoro contribuisce a rendere i denti più resistenti alla carie.

    Come usare lo spazzolino

    1. Schiacciare (a 45°) le setole dello spazzolino sulla superficie del dente, facendole entrare nel solco gengivale e imprimendo dei movimenti rotatori.

    2. Spazzolare verticalmente dal rosso al bianco (dalle gengive al dente).

    3. Spazzolare le superfici interne di ogni dente con la stessa tecnica.

    4. Posizionare lo spazzolino sulla parte masticante del dente e muoverlo avanti ed indietro.

    5. Spazzolare delicatamente la lingua.

  • Odontoiatria pediatrica

    La odontoiatria infantile ha come scopo principale la prevenzione della carie, che è fondamentale soprattutto nel paziente in crescita al fine di conservare in arcata tutti i denti erotti e viene effettuata principalmente attraverso quattro punti:
    educazione alimentare: E’ importante che i bambini abbiano una alimentazione varia (alcune carenze che si verificano durante lo sviluppo possono portare a disturbi metabolici che sono responsabili di malformazioni dei denti) e che il consumo di zuccheri sia limitato il più possibile ai pasti principali
    igiene orale: le prime istruzioni di igiene orale fornite al piccolo paziente saranno mirate ad una igiene del cavo orale completa e sufficiente; con la crescita saranno più specifiche e prevederanno anche l’uso di strumenti ausiliari allo spazzolino, quali in filo interdentale
    fluoroprofilassi: la somministrazione di fluoro è consigliata già durante la gestazione e dovrebbe continuare alla nascita del bambino, in dose relazionata alla quantità di fluoro presente nelle acque assunte dal bambino
    fluoro profilassi topica: consiste nell’applicazione periodica (in genere ogni 6 mesi) di gel contenente elevate concentrazioni di ioni fluoro che, tramite una reazione chimica permette una modificazione della struttura superficiale dello smalto rendendolo più resistente all’aggressione acida della carie. Viene inoltre favorita anche la remineralizzazione delle lesioni cariose iniziali.

  • Ortodonzia intercettiva del bambino

    Dagli 0 ai 6 anni la sorveglianza sanitaria riguarda altresì gli aspetti ortodontici. È questo un periodo in cui bisogna osservare attentamente lo sviluppo delle arcate dentarie, come sono conformate, come si rapportano tra di loro in chiusura. In questi anni è facile che si instaurino cattive abitudini che potrebbero, se non corrette, diventare grossi problemi negli anni successivi. Lo scopo della ortodonzia intercettiva è quello di fare una prevenzione, di individuare e correggere abitudini viziate (es. succhiamento dell labbro e/o del dito, deglutizione infantile, uso prolungato del succhiotto) che portano alla comparsa di malocclusioni nel bambino e che se non vengono corrette continuano ad alimentare l’aggravarsi della malocclusioni stesse nel tempo. Inoltre alcune malocclusioni (come ad esempio il morso incrociato) devono essere intercettate il prima possibile poiché possono portare ad una crescita asimmetrica, non bilanciata e non fisiologca dell’intero apparato stomatognatico. Un trattamento ortodontico precoce infatti è più efficace nel modificare la crescita delle basi ossee, ottiene risultati più stabili e riduce la durata e la difficoltà del trattamento ortodontico con apparecchiature fisse in dentatura definitiva.

  • Ortodonzia estetica

    Lo scopo della ortodonzia estetica è quello di offrire la possibilità di un trattamento ortodontico anche ai pazienti con forti esigenze estetiche, solitamente adulti.
    Questo tipo di ortodonzia può essere effettuato mediante:

    attacchi estetici: sono attacchi in ceramica, di colore bianco (come i denti), incollati come gli attacchi tradizionali. Permettono un trattamento fisso con minore impatto estetico
    ortodonzia linguale
    trattamento mediante mascherine invisalign®




  • Ortodonzia linguale

    La tecnica linguale viene utilizzata soprattutto nei ritrattamenti o nei casi di lieve disallineamento anteriore.

    Gli attacchi in questa tecnica non vengono incollati sulla superficie esterna del dente, bensì su quella rivolta verso la lingua e risultano pertanto completamente invisibili.

  • Ortodonzia mediante mascherine Invisalign®

    Invisalign® è un metodo praticamente invisibile- per riallineare i denti e migliorare il sorriso senza dover indossare apparecchi fissi. Il sistema Invisalign si avvale di una serie di allineatori trasparenti e rimovibili creati per spostare i denti e ottenere il sorriso che hai sempre desiderato.

    Il tuo trattamento con Invisalign si compone di una serie di allineatori quasi invisibili e rimovibili che vengono sostituiti ogni due settimane da un nuovo set. Ciascun allineatore è realizzato appositamente e soltanto per i tuoi denti. Quando si sostituiscono gli allineatori, i tuoi denti si muovono, piano piano, settimana dopo settimana, finché non si saranno allineati nella posizione finale definita dal tuo dentista.

    per maggiori informazioni su Invisalign® clicca qui

  • Ortodonzia dell'adulto

    L’ortodonzia nell’adulto può essere effettuata per diversi scopi:
    ortodonzia preprotesica: frequentemente quando vengono persi dei denti, quelli adiacenti migrano nello spazio estrattivo e conseguentemente viene meno lo spazio per sostituire il dente mancante, per esempio mediante un impianto. Lo scopo dell’ortodonzia in questo caso è quello di fornire all’implantologo o al protesista lo spazio sufficiente per l’inserimento di un impianto o di posizionare i denti nella posizione migliore per una riabilitazione protesica fissa o mobile
    ortodonzia estetica e funzionale: il paziente adulto molto spesso chiede il trattamento ortodontico che non ha avuto la possibilità di fare in età giovanile, pur desiderandolo, oppure si trova con dei denti che sono migrati per motivi svariati in una posizione diversa da quella originale, considerata piacevole, e chiede all’ortodontista di allinearli nuovamente
    ortodonzia prechirurgica: le malocclusioni basali, se non intercettate durante lo sviluppo, possono essere corrette anche in età adulta mediante un intervento di chirurgia maxillo-faciale, previa preparazione ortodontica del caso.





- Studio Ortodontico del Dr. Marco Mossano - Carmagnola Via Sanfrè' 3 10022 (TO) - P.I. 09032970015 - C.F. MSSMRC79A26B791L - iscritto all'ordine provinciale dei medici chirurgici e degli odontoiatri di Torino dal 21 giugno 2004 iscrizione numero 2416 -